Roger Federer va all’asta

Le scarpe di Wimbledon 2005, la racchetta di Wimbledon 2007, il completo del Roland Garros 2009, il cardigan e la racchetta di Wimbledon 2012, per finire con il completo, la borsa e la racchetta di Wimbledon 2017. Questi sono i pezzi forti, con valutazioni medie che viaggiano sulle 50mila sterline, ma non mancheranno lotti più abbordabili con una base d’asta di 100 sterline.

The Best of Racquet

Racquet è una rivista trimestrale fondata nel 2016 da Caitlin Thompson e David Shaftel per celebrare «la cultura e lo stile del tennis». Pubblica pezzi lunghi e narrativi, slegati dall’attualità (per quello ci sono la mailing list e il podcast) e affidati a grandi firme. Nel 2020 i migliori articoli sono stati inclusi in Racquet. The Book, una sorta di “the best of” destinato alle librerie: una lettura utile per decidere se abbonarsi o meno alla rivista, consigliata per imparare a scrivere di tennis, imperdibile per i maniaci della racchetta.

Cosa sappiamo del “Maialino” di J.K. Rowling

Il 13 aprile J.K. Rowling ha annunciato la pubblicazione di un nuovo libro. Sarà il primo romanzo per bambini dai tempi della saga di Harry Potter (senza contare L’Ickabog, comparso online e in libreria pochi mesi fa ma scritto parecchi anni prima). Cosa sappiamo di preciso?

Da dove arriva la terra battuta?

Il tennis come lo conosciamo è nato sull’erba, il torneo più prestigioso (Wimbledon) si gioca ancora sull’erba. Che poi la modernità abbia portato ai campi in cemento e alle superfici sintetiche, più semplici ed economiche da mantenere, è nell’ordine delle cose. Ma come siamo arrivati a giocare sulla terra battuta, una superficie “viva” che va costantemente curata, che sporca scarpe e calzini invitando ai palleggi infiniti?