Come sarà il libro di Bono

Il primo novembre uscirà in tutto il mondo Surrender, l’autobiografia di Bono Vox. Il libro è un progetto della Alfred A. Knopf, in Italia i diritti sono stati acquistati da Mondadori. Su Amazon si può già ordinare la versione originale, non è ancora disponibile la traduzione in italiano.

Continua a leggere “Come sarà il libro di Bono”

I tennisti più forti sui social

A pochi giorni dall’avvio degli Internazionali d’Italia, l’agenzia di marketing FLU ha pubblicato la classifica dei “Top 10 tennis influencer italiani”, ovvero i più forti sui social media. Dai rilevamenti effettuati, l’audience dei tennisti online è composta per il 70,6 per cento da uomini di età compresa fra 25 e 34 anni.

Continua a leggere “I tennisti più forti sui social”

Il caso Wimbledon-Russia

Il 20 aprile l’All England Club ha annunciato che i tennisti russi e bielorussi non potranno partecipare all’edizione 2022 di Wimbledon, in programma dal 27 giugno al 10 luglio. Si è scatenato il finimondo: dai grandi editorialisti agli utenti di Twitter con dieci seguaci, tutti hanno detto la loro. Io non so da che parte stare, mi sembra che tutti abbiano le loro ragioni; pochi però sembrano disposti ad ascoltarle senza sparare sentenze.

Continua a leggere “Il caso Wimbledon-Russia”

Il tennis torna sulla terra

Hanno montato le tribune, i negozi hanno riempito gli scaffali con magliette e gadget, i giocatori si stanno allenando da giorni sui campi principali. Al Monte-Carlo Country Club è tutto pronto per il primo Atp 1000 su terra battuta, in partenza oggi con gli incontri di qualificazione al tabellone principale. La storica tappa in Costa Azzurra segna l’inizio della stagione sul rosso che passerà da Barcellona, Madrid e Roma per approdare al Roland Garros, il secondo Slam stagionale in programma a Parigi dal 22 maggio al 5 giugno.

Continua a leggere “Il tennis torna sulla terra”

Terrore al Grand Hotel

Il 12 ottobre 1984 una bomba esplode nella pancia del Grand Hotel di Brighton. Si contano cinque morti e un obiettivo mancato dai terroristi dell’IRA: il primo ministro Margaret Tatcher, che è in città per la convention del Partito Conservatore. Come si è arrivati a quel giorno? Chi ha piazzato la bomba, perché lo ha fatto? Chi sono le vittime e i feriti innocenti?

Continua a leggere “Terrore al Grand Hotel”