Sally Forrest è uscita dal gruppo

Sei bambini inseparabili, sei adulti con un segreto. La casa dei Gunner, il primo romanzo di Rebecca Kauffman edito da SUR, è la fotografia di un’amicizia sconvolta da un allontanamento improvviso e da un suicidio.

Alice, Jimmy, Lynn, Mikey, Sam e Sally hanno sempre condiviso tutto: i giochi infantili, la voglia di evasione da famiglie problematiche, le cotte e le sbronze adolescenziali. All’età di 16 anni, però, Sally taglia i ponti senza dare spiegazioni; una decina di anni dopo, si getta da un ponte.

Il funerale della ragazza è l’occasione per riunire la banda. In paese è rimasto solo Mickey, giovane solitario alle prese con una malattia degenerativa della vista, mentre gli altri amici superstiti si sono trasferiti altrove: tornare alle origini, nell’immutabile provincia americana a nord dello Stato di New York, comporta una resa dei conti.

Perché Sally ha voltato le spalle agli amici di Ingram Street? Perché, anni dopo, si è tolta la vita? Tutti pensano di conoscere la risposta, tutti si sentono responsabili, ma non basterà un giro di confessioni notturne per fare piena luce sul mistero.

La casa dei Gunner è il primo romanzo di Kauffman tradotto in italiano, onore a SUR per aver portato anche da noi una bella voce della letteratura americana. Scrivere di amicizia è un’impresa, solo pochi libri riescono a trasmettere quella galassia di emozioni, aspettative e desideri che ci legano gli uni agli altri. Kauffman, bravissima quando tocca le corde della malinconia, è riuscita a farlo in modo convincente.

Arrivati all’ultima pagina, la morte di Sally passerà in secondo piano. A quel punto vi troverete a pensare ai vostri amici di una volta, ai compagni di banco delle scuole elementari, ai ragazzi con cui vi siete ubriacati alla prima festa “da grandi”. Vi chiederete, con un po’ di nostalgia, che fine hanno fatto tutti, e capirete che La casa dei Gunner parla anche un po’ di noi.

Classificazione: 4 su 5.
Rebecca Kauffman
La casa dei Gunner
SUR 2020
293 pp, traduzione di Alice Casarini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...